Diritti 2017-18

Giorno della memoria - 27 gennaio 2018

Poesia

Ricorda!
Non possiamo andarcene adesso,
dobbiamo ricordare quel che è successo.
Il 27 Gennaio è un giorno speciale
perché quel che hanno fatto è stato un male.
Milioni, tra bambini, donne e uomini
portati in campi di concentramento che a stento nomini.
Il cibo non esisteva
e la casa ognuno perdeva.
Erano tutti divisi
e quanti ne sono stati uccisi.
Ad Auschwitz li portavano in treno
e adesso non ci crediamo nemmeno…
Lisa


Classe quinta - Verrès primaria

Diritti 2015-2016

Settimana Scolastica Della Cooperazione Internazionale dal 22 al 28 febbraio 2016

All’Istituzione Scolastica Evançon 2, Verrès (AO), TANTI PICCOLI PIEDI COLORATI IN OCCASIONE DELLA SETTIMANA SCOLASTICA DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ALLO SVILUPPO.

Una sezione dell'infanzia di Verrès e una di Arnad e le classi quarte e quinte di Verrès della primaria hanno aderito al progetto con un percorso che aveva come prodotti finali delle immagini che sono state inserite nel sito unmondounfuturo.org.

un mondo un futuro

 

Marcia contro il razzismo 21 marzo 2016

Alcune classi dell'Istituzone Scolastica Evançon 2 e I. S. Luigi Barone hanno partecipato alla Marcia contro il Razzismo lunedì 21 marzo 2016 dalle ore 10.00 circa alle ore 11.00 a Verrès (AO). Il percorso è partito dal municipio di Verres lungo il borgo per poi concludersi nella via del mercato.

 

Filastrocche "Diritti fondamentali della persona, delle famiglie e dei popoli" - 10 dicembre 2015

I NOSTRI DIRITTI
Il 20 novembre è un giorno stupefacente,
perché è una festa divertente.
Se staremo uniti con i bambini,
saremo sempre più vicini.
Oggi vogliamo essere liberi e giocare,
e poi un bel sogno fare.
I nostri cuori uniremo,
e pace faremo.
Andremo a scuola per studiare,
ma poi potremo anche giocare.
La nostra amicizia è inseparabile,
distruggerla è inimmaginabile.
La nostra vita è meravigliosa,
e anche molto giocosa!          Scuola primaria di Verrès classe 5^A
 
I diritti dei bambini
Il 20 novembre
è un giorno gioioso,
noi lo troviamo meraviglioso.
Questa è una festa particolare,
e se noi ci aiutiamo diventerà più speciale.
Restiamo insieme per un mondo migliore
ascoltando sempre il battito del nostro cuore.
Noi siamo bambini ed il nostro diritto è studiare
se andiamo a scuola possiamo imparare.
Dalla guerra dobbiamo scappare
perché a scuola dobbiamo andare
e dalle famiglie tornare.
Questa festa è famosa
ed è bella come una rosa.
Se noi ci pensiamo siam tutti uguali
e non vogliamo nel mondo tanti mali.          Scuola primaria di Verrès classe 5^ A
 
I diritti dell'infanzia
Il 20 novembre è una giornata favolosa,
perché è una festa fantasiosa.
In tutto il mondo i bambini,
sono sempre molto carini.
La nostra vita è come un girotondo,
e noi la troviamo bella come il mondo.
Se tutti noi ci aiutiamo,
andare avanti possiamo.
Nella profondità del cuore,
sentirai un battito per ore.                Scuola primaria di Verrès classe 5^A
 
 
FILASTROCCA
La Costituzione
Quante parole ha la Costituzione!
Ma tutte quante hanno ragione.
Nella Costituzione si parla di guerra
che l’Italia vuole mandar via dalla Terra.
Perché la guerra è un mostro
che copre i colori di nero inchiostro.
Per scacciare la guerra via
ci vuole proprio una poesia.
E se la guerra non se ne va,
non torna neanche la felicità.          Scuola primaria di Verrès - Classe 5^A

La Costituzione
Uguaglianza, diritti, libertà,
 pace, giustizia, dignità.
Questo l’Italia vuole far capire,
quindi adesso statemi a sentire.
I diritti sono uguali per tutti:
maschi, femmine, belli o brutti.
Se noi ci aiutiamo
e la mano ci diamo
una Terra migliore creiamo.          Scuola primaria di Verrès - Classe 5^A

La Costituzione
Ognuno è libero di dire le proprie opinioni
e di professare le diverse religioni.
Diritti e doveri noi abbiamo
e se li rispettiamo felici noi siamo.
Se noi giochiamo insieme a voi
voi giocherete con noi.           Scuola primaria di Verrès - Classe 5^A
 
La Costituzione
La legge è uguale per tutti i cittadini
per gli adulti e i ragazzini
e anche per i bambini che sono piccini.
L’Italia ripudia la guerra
perché distrugge la nostra Terra.           Scuola primaria di Verrès - Classe 5^A
 

POESIA
La Costituzione italiana
La Costituzione è un’emozione
che accoglie con amore tutte le persone.
La Costituzione illumina il cuore
e fa crescere il buonumore.
La Costituzione è armonia
e accompagna la vita con ironia.
Le persone amano la Costituzione
come se fosse una costruzione di colore arancione.
I cittadini dell’Italia
non vogliono fare nessuna battaglia.          Scuola primaria di Verrès - Classe 5^A

Diritti 2013-2014

DIRITTI FONDAMENTALI DELLA PERSONA, DELLE FAMIGLIE E DEI POPOLI

In ottemperanza a quanto previsto dalla legge 30 ottobre 2008 n. 169, che stabilisce la promozione di conoscenze e competenze relative a “Cittadinanza e Costituzione” e in risposta alla Risoluzione del Consiglio Regionale della Valle d’Aosta “Promozione di azioni volte alla sensibilizzazione ed all’informazione dei contenuti della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani”, questa Istituzione scolastica ha deciso di organizzare il progetto “DIRITTI FONDAMENTALI DELLA PERSONA, DELLE FAMIGLIE E DEI POPOLI” per le celebrazioni annuali del 10 dicembre, del 27 gennaio, del 25 aprile e del 2 giugno, rivolto a tutte le scuole dell’infanzia e le scuole primarie dell’istituzione. A tal fine è stato attivato un sottogruppo all’interno della Commissione Intercultura coordinato da un’insegnante referente, che si è occupato dell’organizzazione del progetto e della predisposizione dei materiali didattici da proporre alle scuole.

  • 10 dicembre 2013 - Giornata dedicata alla sensibilizzazione ed all’informazione dei contenuti della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (link poesie)
  • 25 aprile 2014

Poesie 2013

Poesie "La pace e la guerra" degli alunni:

Amine

Andrea 1

Andrea 2

Andrea 3

Daniel

Elisa

Elisabetta

Giada

Giorgia

Luca

Luna

Manuel

Marta

Mohamed

Sara